Appuntamenti

Feste religiose, sagre, eventi annuali

Madonna della Fonte (terza domenica di maggio) festa patronale: festeggiamenti civili e religiosi con processioni, bande musicali, illuminazioni, fuochi d'artificio, lancio di palloni, attività sportive e culturali.

Sant'Antonio Abate (17 gennaio). La festa si svolge nel quartiere cittadino della parrocchia Sacro Cuore, nel quale esisteva un'antica chiesetta oggi scomparsa ma sostituita da una struttura nuova e più grande. A sera, dopo la tradizionale messa con la benedizione degli animali, i festeggiamenti civili con il tradizionale grandissimo falò, il piccolo luna park, la pesca di beneficenza, le specialità caserecce alimentari e l'estrazioni di premi.

Settimana Santa. Uno dei riti più sentiti e partecipati dalla popolazione conversanese è senz'altro quello delle manifestazioni religiose legate alla Settimana Santa. Il Giovedì Santo, così, vi è l'addobbo dei "Sepolcri" nelle chiese parrocchiali e del centro storico: una rappresentazione dell'ultima cena che nella tradizione locale i cittadini amano ricordare (seppur erroneamente) come "visita dei sepolcri". La visita si conclude presso il monastero di S. Maria dell'Isola (sulla provinciale per Rutigliano, ad 1,5 km dal centro abitato) dove si venera il "Cristo Nero", un antico crocifisso che viene esposto al culto dei conversanesi i quali, spesso a piedi, raggiungono il complesso per baciare il piede della sacra effigie. Il Cristo Nero poi viene portato in processione alle prime luci dell'alba sino al centro Città, laddove giunge intorno a mezzogiorno. La tradizione vuole che il Cristo arrivi sempre prima della statua della Vergine Addolorata, la quale incomincia dalla Chiesa del Carmine, in tarda mattinata, il suo angoscioso peregrinare per le strade di Conversano alla "ricerca" del Figlio. Nel pomeriggio del venerdì, poi, il momento più suggestivo dei riti pasquali con la processione delle statue dei "Misteri", che rappresentano Passione e morte di Cristo (conservate nella chiesetta della Passione appunto) e di una seconda statua della Vergine Addolorata, venerata nella chiesa del Purgatorio. La toccante processione, che si snoda lungo le vie del centro storico fino a sera, viene accompagnata dalle note della banda ma anche dalle litanie in latino del "Miserere", canto a cappella di eccezionale effetto e fascino.

Sant'Antonio di Padova (13 giugno). La festa si svolge presso la chiesa di S. Francesco: novena, processione, altarini allestiti dai bambini nei vicoli del centro storico, distribuzione del pane di Sant’ Antonio, come da tradizione.

Madonna del Carmine (16 luglio). La chiesa ex conventuale del Carmine, oggi parrocchia, festeggia il 16 luglio la Vergine del Carmelo, portando in processione insieme alla statua della Madonna anche quella di S. Elia. Molto antica è la confraternita che fa capo alla chiesa. Festeggiamenti con luminarie, bande musicali e fuochi d'artificio. 

Maris Stella (prima domenica di agosto). La festa si svolge presso l’omonima parrocchia: Sagra del bocconotto, musica folcloristica.

San Rocco (16 agosto). La chiesetta medievale di S. Rocco si occupa del mantenimento e della organizzazione della festa, che viene accompagnata da una tradizionale "Cavalcata": cavalli appositamente addobbati, cavalcati da bambini e da giovani in costume.

SS. Medici e S. Rita (prima domenica di ottobre). Nella chiesa conventuale di S. Cosma (sec. XVII), recentemente restaurata nei suoi splendidi stucchi barocchi, si celebrano le funzioni religiose per i SS. Medici (antichi protettori della città) e Santa Rita. La ricorrenza, che tradizionalmente sancisce l'arrivo dell'autunno, è di grande richiamo tra i fedeli: le statue sfilano in processione con il loro ricchissimo corredo di oggetti preziosi (donativi di devoti). Nella chiesa si conservano antiche reliquie. La festa civile (luminarie, bande musicali, fuochi d'artificio, luna park) è la seconda per importanza nel paese, dopo quella sentitissima della protettrice Madonna della Fonte.

Sagra delle ciliegie (giugno). Allestimento di stands per la degustazione e la vendita di tipiche e rinomate varietà di questa importante produzione locale.

San Flaviano (24 novembre). Patrono di Conversano: semplice ma seguita dai fedeli la processione della statua del Santo, venerata nella Basilica Cattedrale. Nel giorno della festa si tiene anche la tradizionale fiera con stand di abbigliamento, vendita di animali, mobilia e complementi d'arredo.

Natale. Antiche le tradizioni popolari del periodo natalizio, con splendidi presepi artigianali allestiti presso le parrocchie e nei conventi cittadini, ma anche in locali privati. Negli ultimi anni, poi, si sono moltiplicate le manifestazioni religiose e civili itineranti nelle strade e nei vari ambienti del centro storico, che rendono la Città particolarmente viva e calorosa..

Stagione teatrale: L'antico Cine-Teatro Norba ospita sin dalla sua creazione una stagione teatrale sempre interessante e seguita. In collaborazione con compagnie teatrali nazionali e locali, si snoda lungo tutto il periodo invernale. Grande successo riscuotono anche le speciali rassegne organizzate  in orario mattutino o pomeridiano per gli alunni delle scuole medie superiori..

Bande musicali. Ultra centenaria è la tradizione delle "bande" musicali cittadine, essendo la "Banda di Conversano" già funzionante a metà del secolo XIX. Oggi sono attive due bande musicali - una denominata "Ligonzo", l'altra "Piantoni", dai nomi di due importanti maestri direttori musicali - e portano le loro esperienze in giro per le tutta Italia.
Maggiori informazioni: www.bandaconversano.it

Manifestazione estive. Rassegna di spettacoli di arte varia (concerti musica classica e jazz, eventi di teatro, cinema, estemporanee di pittura, cabaret) che si svolge da giugno a settembre, nel centro storico cittadino.

Il mercato settimanale si realizza ogni venerdì nei pressi del campo sportivo comunale "Lorusso" sito in via Turi.

Le Fiere mercato: tradizionali fiere-mercato del 29 Giugno (in occasione della festività dei SS. Pietro e Paolo) e del 24 Novembre (per la festività di S. Flaviano, copatrono della città).

Immacolata (8 dicembre). La festa, che apre l’imminente Natale, si svolge presso la chiesa di S. Francesco: novena, processione, Sagra della pettola natalizia.

Santa Lucia (13 dicembre). La festa è organizzata dalla Rettoria della Passione: novena, processione, presepe artistico, musica e gastronomia.

Giro degli Archi. Maratona attraverso gli archi del centro storico cittadino, che si svolge nella prima e nella terza domenica di giugno.

Festival Mediterraneo: rassegna di teatro, musica, versi, arte (agosto).

Richiesta Informazioni »

« indietro

 
INSERISCI LA TUA STRUTTURA NEL NETWORK

Copyright © 2017
Partita Iva: 06232130721